Swimtrekking è il viaggio in mare, con maschera, boccaglio, pinne, muta, portando con sé tutto il necessario per l’escursione riposto in un piccolo scafo in vetroresina da trainare. Nuotare lungo le coste delle isole più suggestive, perlustrare magici fondali, scoprire spiagge inesplorate: un viaggio che conduce alla scoperta del meraviglioso mondo marino e delle sensazioni che ci può regalare. Ma non solo, allenarsi assieme in piscina affinando l'acquaticità, la tecnica, la resistenza, l'apnea, e condividere un'esperienza unica.

Lunedì e Giovedì dalle 20.10 alle 21.00 con Alessandra.

swimtrekking3    swimtrekking1   swimtrekking2

Swimtrekking significa letteralmente trekking a nuoto. E' quindi una disciplina sportiva che consente, nuotando, di esplorare gli ambienti acquatici, di preferenza marini. La sua finalità principale è infatti quella di effettuare escursioni intorno alle isole e/o lungo le coste, mantenedosi da queste a una distanza compresa tra i venti e i cinquanta metri e su fondali di bassa profondità. L’attività si avvale dell’utilizzo di maschera, boccaglio, pinne, muta e di un zaino stagno idrodinamico che, assicurato alla vita dello swimtrekker con una sagola, consente di trasportare quanto necessario all’escursione e di essere maggiormente visibili in acqua. Il fulcro dello swimtrekking è il nuoto che, con gli adeguati accorgimenti tecnici, ci mette in condizioni di vivere in sicurezza il contatto con l’ambiente naturale e di scoprire panorami subacquei e costieri. L’attività viene allenata in piscina, avvalendosi della metodologia didattica denominata Swimtrekking Method che, si fonda su esercizi finalizzati ad affinare l’acquaticità, a nuotare ed immergersi in gruppo, a sviluppare la forza e la resistenza specifica, il tutto naturalmente, con l'obiettivo primario di divertirsi tutti assieme.

Lo swimtrekking è aperto a tutti, è fondamentale saper nuotare lo stile libero e il dorso.  L’attività di Swimtrekking migliora la propria tecnica individuale nel nuoto, sviluppa l’autocontrollo e la conoscenza di se, fa conoscere una serie di tecniche quali l’apnea ed il salvamento, studia la flora e la fauna, il moto ondoso, i venti e le correnti, rafforza e accresce le dinamiche del gruppo.

Leggi di più.

Swimtrekking significa letteralmente trekking a nuoto. E' quindi una disciplina sportiva che consente, nuotando, di esplorare gli ambienti acquatici, di preferenza marini. La sua finalità principale è infatti quella di effettuare escursioni intorno alle isole e/o lungo le coste, mantenedosi da queste a una distanza compresa tra i venti e i cinquanta metri e su fondali di bassa profondità. L’attività si avvale dell’utilizzo di maschera, boccaglio, pinne, muta e di un zaino stagno idrodinamico che, assicurato alla vita dello swimtrekker con una sagola, consente di trasportare quanto necessario all’escursione e di essere maggiormente visibili in acqua. Il fulcro dello swimtrekking è il nuoto che, con gli adeguati accorgimenti tecnici, ci mette in condizioni di vivere in sicurezza il contatto con l’ambiente naturale e di scoprire panorami subacquei e costieri. L’attività viene allenata in piscina, avvalendosi della metodologia didattica denominata Swimtrekking Method che, si fonda su esercizi finalizzati ad affinare l’acquaticità, a nuotare ed immergersi in gruppo, a sviluppare la forza e la resistenza specifica, il tutto naturalmente, con l'obiettivo primario di divertirsi tutti assieme.

Lo swimtrekking è aperto a tutti, è fondamentale saper nuotare lo stile libero e il dorso.  L’attività di Swimtrekking migliora la propria tecnica individuale nel nuoto, sviluppa l’autocontrollo e la conoscenza di se, fa conoscere una serie di tecniche quali l’apnea ed il salvamento, studia la flora e la fauna, il moto ondoso, i venti e le correnti, rafforza e accresce le dinamiche del gruppo.

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn