nuotobaby

Hanno pochi mesi e sono già in acqua con la protezione-affettiva e la complicità intima al gioco e al contatto fisico di uno dei genitori e l’esperienza e la professionalità degli operatori pronti a suggerire i giochi idonei. Lo scopo del corso non è quello di insegnare a nuotare ma attraverso il gioco fargli acquisire acquaticità, socializzazione, scoperta del movimento e tutto ciò che come sappiamo rappresenta l'elemento acqua.

L'acquaticità praticata sin dai primissimi mesi di vita, determina nel bambino un più facile sviluppo psicofisico. In acqua il neonato ritrova un ambiente familiare ed è a suo agio nel provare nuovamente tutta la gamma di movimenti già sperimentati in utero!!! Infatti per un neonato il ritorno all'acqua è sicuramente una gradevole esperienza da condividere con mamma e papà come punti di riferimento. Il baby nuoto è rivolto ai bambini dai quattro mesi ai tre anni ed ha l'obiettivo di favorire lo sviluppo psicomotorio e sensoriale acquatico.

Fondamentale è il ruolo del genitore perchè il bambino si sentirà sicuro e protetto. In acqua il bambino riceve continuamente stimoli visivi, uditivi e tattili è un'occasione fondamentale per sperimentare e conoscere i suoi sensi. Attraverso i giochi inizierà a prendere confidenza con l'ambiente acquatico e imparerà successivamente a muoversi in esso con disinvoltura, acquistando gradualmente l'autonomia. Durante la lezione verranno, infatti, suggeriti ai genitori prese, esercizi e giochi da fare insieme.

La durata della lezione è di 45 minuti, tenendo comunque sempre presenti le esigenze del bambino.

Il giovedì alle 10:15 e la domenica alle 10:30 ed alle 11:15.

 

Submit to FacebookSubmit to Google PlusSubmit to TwitterSubmit to LinkedIn